09 Dic

Quali le novità di facebook nel 2016?

Facebook Lecce

Le novità di Facebook per il 2016

A pochi giorni dal Natale Facebook mette sotto l’albero dei regali per i suoi utenti. Le novità, in arrivo anche in Italia nel 2016, riguardano i live streaming – finora ad uso esclusivo dei vip – e i collage di foto.

Periscope e altri concorrenti avranno già storto il naso dopo gli annunci di fine anno di Facebook. Hai mai seguito un video in streaming in diretta, lanciato da un artista o un vip? Attualmente, nel nostro paese, è concesso solo dagli account accreditati di personaggi famosi. Con il nuovo “Live Video” il social di Zuckerberg estenderà il servizio a qualsiasi utente. Il 2016 sarà anche l’anno di “Collages”, aggiornamento che permette di pubblicare foto e video realizzati nello stesso momento, creando un collage in movimento. I nuovi servizi incuriosiscono e interessano anche noi, che ci occupiamo di social media marketing a Lecce e in Puglia.

Vediamo insieme di cosa si tratta.

Live Video

L’aggiornamento del live streaming è già attivo negli Stati Uniti, per una parte di utenti iPhone. Come mostrato nel video ufficiale di Facebook, ci vorranno pochi secondi per registrare il live: basterà cliccare sull’icona corrispondente, posta nella finestra degli aggiornamenti di stato. In poche parole, eseguire la diretta sarà semplice quanto postare una nuova foto. Live Video permette persino di selezionare il pubblico a cui mostrare la diretta e, così come già avviene, di interagire in tempo reale con gli amici che la seguono. A fine live, si potrà decidere di salvarlo o meno.

Collages

L’altra novità – Collages – è già disponibile negli USA su iPhone e Android, e lo sarà in Italia nel 2016. Gli utenti del social potranno sbizzarrirsi con foto e video da condividere sulla pagina, uniti da uno slideshow. I collage saranno creati condividendo le foto conservate nel rullino dello smartphone. Cliccando sul pulsante della condivisione, Facebook proporrà dei collage automatici predefiniti. Chi lo desidera, però, potrà crearli da solo, usando appositi filtri e modificando a piacimento prima della pubblicazione.

Per concludere: Facebook invita i suoi iscritti ad essere sempre più creativi e protagonisti. Una carta da giocare anche per fare webmarketing, che ne pensi?

Shares