Come fare pubblicità su LinkedIn: guida per creare campagne efficaci

come fare una campagna pubblicitaria su LinkedIn

Come fare una campagna pubblicitaria su LinkedIn e perché scegliere questa piattaforma

LinkedIn è nato nel 2003 come una piattaforma dedicata ai professionisti, permettendo loro di costruire una rete di contatti, condividere esperienze lavorative e trovare nuove opportunità. Nel corso degli anni, è diventato una delle piattaforme leader nel networking professionale con oltre 700 milioni di utenti in tutto il mondo.

Caratteristiche principali di LinkedIn:

  • Networking professionale: Permette di connettersi con colleghi, partner commerciali e nuovi contatti.
  • Recruiting: Strumento essenziale per i professionisti delle risorse umane, consentendo di cercare candidati per posizioni specifiche.
  • Condivisione di contenuti: Gli utenti possono pubblicare aggiornamenti, articoli e post per condividere la propria esperienza e opinioni.

Perché fare pubblicità su LinkedIn?

La pubblicità su LinkedIn è particolarmente vantaggiosa per le aziende che cercano di raggiungere un pubblico altamente specifico. Ecco alcuni motivi per cui le aziende dovrebbero considerare LinkedIn per le loro campagne pubblicitarie:

  1. Targeting mirato: LinkedIn consente di segmentare il pubblico in modo dettagliato in base a criteri come settore, posizione lavorativa, dimensione dell’azienda e altro.
  2. Pubblico di qualità: Gli utenti di LinkedIn tendono ad essere professionisti seriamente interessati a contenuti e opportunità rilevanti per il loro settore.
  3. Contenuto B2B: LinkedIn è particolarmente efficace per le aziende B2B, poiché permette loro di raggiungere decisori aziendali e figure influenti in vari settori.
  4. Varietà di formati: Offre una vasta gamma di formati pubblicitari, tra cui annunci di testo, contenuti sponsorizzati e messaggi InMail sponsorizzati.
  5. Strumenti analitici: La piattaforma fornisce dati approfonditi sulle prestazioni degli annunci, consentendo di ottimizzare le campagne in tempo reale.

A chi è adatta la pubblicità su LinkedIn?

LinkedIn è una piattaforma progettata per il networking professionale e per connettere aziende e professionisti, rendendo la pubblicità particolarmente efficace per raggiungere specifiche tipologie di pubblico.

Categorie di aziende e professionisti che possono beneficiare della pubblicità su LinkedIn:

  1. Aziende B2B (Business to Business):
    • Obiettivi: Generare lead qualificati, creare brand awareness e promuovere prodotti o servizi specifici.
    • Vantaggi: Raggiungere decision-maker, dirigenti e responsabili degli acquisti nelle aziende target.
    • Esempi: Produttori di software aziendale, consulenti finanziari e fornitori di servizi B2B.
  2. Recruiter e professionisti delle risorse umane:
    • Obiettivi: Trovare candidati altamente qualificati per posizioni aperte e rafforzare l’employer branding.
    • Vantaggi: Raggiungere direttamente i professionisti in cerca di lavoro o aperti a nuove opportunità.
    • Esempi: Agenzie di reclutamento, aziende in crescita che cercano talenti specifici.
  3. Istituti di formazione ed educazione:
    • Obiettivi: Promuovere programmi di formazione e corsi specifici per professionisti.
    • Vantaggi: Raggiungere professionisti interessati all’apprendimento continuo e all’avanzamento di carriera.
    • Esempi: Università, istituti di formazione online e organizzazioni che offrono certificazioni professionali.
  4. Aziende che cercano di costruire il proprio brand:
    • Obiettivi: Aumentare la consapevolezza del marchio e costruire una reputazione positiva tra i professionisti.
    • Vantaggi: Promuovere contenuti rilevanti che posizionano l’azienda come leader di settore.
    • Esempi: Aziende tecnologiche che lanciano nuovi prodotti, società di consulenza che condividono conoscenze di settore.
  5. Professionisti che promuovono servizi personali:
    • Obiettivi: Costruire una presenza online forte per ottenere nuovi clienti.
    • Vantaggi: Promuovere la propria esperienza e competenza direttamente agli utenti che potrebbero essere interessati ai servizi offerti.
    • Esempi: Consulenti indipendenti, coach professionali e formatori.

Perché la pubblicità su LinkedIn è così efficace per questi target?

  • Targeting Avanzato: La segmentazione dettagliata permette alle aziende di raggiungere il pubblico giusto in base a titolo di lavoro, settore, dimensioni dell’azienda e altro ancora.
  • Contenuti Rilevanti: La natura della piattaforma significa che gli utenti sono più inclini a interagire con contenuti professionali, aumentando l’efficacia degli annunci.
  • Professionisti Impegnati: Gli utenti sono solitamente attivi per scopi professionali, rendendo più probabile che rispondano a offerte pertinenti.

La pubblicità su LinkedIn, quindi, è adatta a qualsiasi azienda o professionista che desideri raggiungere un pubblico altamente qualificato e specializzato, facendo leva sulle vaste capacità di targeting e sulle opzioni pubblicitarie che la piattaforma offre.

Ora vediamo come fare una campagna pubblicitaria su LinkedIn passo per passo, in modo semplice e chiaro.

Come creare una campagna pubblicitaria su LinkedIn

Per creare una campagna pubblicitaria su LinkedIn, segui questi passaggi chiave:

1. Definire gli obiettivi della campagna pubblicitaria su LinkedIn

Stabilire obiettivi chiari è il primo passo per una campagna di successo. Gli obiettivi più comuni includono:

  • Generare lead: Raccogliere informazioni di contatto da potenziali clienti interessati ai tuoi prodotti o servizi.
  • Aumentare la notorietà del marchio: Rafforzare la presenza del tuo brand tra un pubblico specifico.
  • Promuovere Prodotti/Servizi: Incrementare le vendite o le iscrizioni a un servizio specifico.

2. Scegliere il formato dell’annuncio su LinkedIn

LinkedIn offre una varietà di formati pubblicitari, ognuno adatto a obiettivi specifici:

  • Annunci di testo: Appaiono sulla barra laterale della piattaforma e sono ideali per messaggi brevi.
  • Contenuti sponsorizzati: Si presentano nel feed degli utenti, aumentando la visibilità per i contenuti di valore.
  • Messaggi InMail Sponsorizzati: Consentono di inviare messaggi personalizzati direttamente nelle caselle di posta LinkedIn degli utenti.
  • Annunci a immagine singola o video: Perfetti per raccontare una storia visiva o mostrare prodotti in azione.

3. Targetizzare il pubblico

La targetizzazione è una delle funzioni più potenti di LinkedIn. Puoi definire il tuo pubblico in base a:

  • Dati demografici: Età, genere, località.
  • Dati professionali: Posizione lavorativa, settore, dimensione dell’azienda, livello di esperienza.
  • Competenze: Competenze specifiche che corrispondono al tuo target ideale.

4. Impostare il budget

Determina un budget appropriato per la tua campagna:

  • Budget giornaliero: Limita quanto vuoi spendere al giorno.
  • Budget totale: Imposta un tetto massimo per l’intera durata della campagna.
  • CPC (Costo per Clic): Paga solo quando gli utenti cliccano sull’annuncio.
  • CPM (Costo per mille Impressioni): Paga per il numero di volte in cui l’annuncio viene mostrato.

5. Creare gli annunci

Crea annunci accattivanti seguendo questi suggerimenti:

  • Testo: Sii conciso e chiaro, assicurandoti di evidenziare i benefici chiave.
  • Immagini e video: Utilizza visual di alta qualità per catturare l’attenzione.
  • Chiamata all’azione (CTA): Assicurati che la CTA sia specifica e motivante.

6. Monitorare e ottimizzare

Una volta che la campagna è in corso, utilizza gli strumenti di analisi di LinkedIn per monitorare le prestazioni:

  • CTR (Click-Through Rate): Misura quanto bene il tuo annuncio sta generando clic.
  • Tasso di conversione: Misura quanti clic si traducono in lead o vendite.
  • Costo per conversione: Calcola quanto stai pagando per ogni conversione.

In base ai dati raccolti, ottimizza la tua campagna modificando il targeting, il budget o il contenuto degli annunci per migliorare i risultati.

In sintesi, questi i passaggi per creare una campagna pubblicitaria su LinkedIn

1. Accedi al LinkedIn Campaign Manager

  • Crea un account: Se non hai già un account, crea un account LinkedIn Business.
  • Accedi al Campaign Manager: Questa è la piattaforma pubblicitaria di LinkedIn, accessibile tramite il tuo profilo.

2. Crea una nuova campagna

  • Seleziona il tuo account pubblicitario: Se ne hai già uno, selezionalo, altrimenti creane uno nuovo.
  • Crea una nuova campagna: Clicca sul pulsante “Crea Campagna”.

3. Definisci gli obiettivi della campagna

  • Obiettivi di marketing: Scegli l’obiettivo che desideri raggiungere, come la notorietà del marchio, il traffico al sito web, le conversioni o la generazione di lead.

4. Scegli il formato dell’annuncio

  • Formati disponibili: Scegli tra annunci di testo, contenuti sponsorizzati, annunci video, annunci a immagine singola, annunci a carosello, messaggi InMail sponsorizzati e altro ancora.

5. Definisci il pubblico target

  • Targeting demografico: Scegli criteri come località, età e genere.
  • Targeting professionale: Definisci il target in base a titolo di lavoro, settore, dimensione dell’azienda, livello di esperienza e competenze.
  • Audience personalizzate: Puoi caricare una lista di contatti o creare audience simili.

6. Imposta il budget e la pianificazione

  • Budget: Imposta un budget giornaliero e/o totale.
  • Offerta: Scegli tra CPC (Costo per Clic) e CPM (Costo per Mille Impressioni).
  • Durata della Campagna: Imposta le date di inizio e fine della campagna o scegli di farla funzionare a tempo indeterminato.

7. Crea il contenuto dell’annuncio

  • Testo e Titolo: Scrivi un titolo e un testo coinvolgenti.
  • Immagine o Video: Carica immagini di alta qualità o video pertinenti.
  • Chiamata all’Azione: Inserisci una CTA chiara, come “Scopri di più” o “Iscriviti ora”.

8. Visualizza l’anteprima e lancia la campagna

  • Anteprima: Verifica come apparirà l’annuncio per il pubblico.
  • Lancio: Se tutto è corretto, clicca su “Lancia Campagna”

Costi della pubblicità su LinkedIn

I costi delle campagne pubblicitarie su LinkedIn possono variare significativamente in base a diversi fattori. È importante avere una comprensione chiara dei potenziali costi prima di lanciare una campagna.

Modelli di costo

  1. CPC (Costo per Clic):
    • Con il modello CPC, paghi ogni volta che un utente clicca sul tuo annuncio.
    • Questo modello è ideale per campagne che mirano a generare traffico o lead verso il tuo sito web.
    • Il costo medio per clic varia, ma in genere si aggira tra i $5 e $10.
  2. CPM (Costo per Mille Impressioni):
    • Paghi per ogni mille impressioni del tuo annuncio, indipendentemente dal numero di clic ricevuti.
    • Il CPM è ideale per aumentare la notorietà del marchio.
    • I costi variano notevolmente, ma si possono stimare attorno a $20-$30 per mille impressioni.
  3. CPL (Costo per Lead):
    • Il modello CPL è legato all’obiettivo di ottenere lead qualificati.
    • Paghi solo quando un utente compila un modulo o completa un’azione specifica per diventare un lead.
    • I costi per lead possono variare molto in base alla qualità e al settore, con una media stimata tra $30 e $60.

Fattori che influenzano i costi della pubblicità su LinkedIn

  1. Obiettivi della campagna:
    • Campagne con obiettivi di conversione tendono ad essere più costose rispetto a quelle mirate alla semplice brand awareness.
  2. Targeting del pubblico:
    • Più specifico è il targeting, maggiori saranno i costi per raggiungere utenti altamente qualificati.
  3. Tipo di annuncio:
    • I formati come i contenuti sponsorizzati e i messaggi InMail sponsorizzati possono avere costi più elevati rispetto agli annunci di testo semplici.
  4. Settore:
    • Alcuni settori sono più competitivi su LinkedIn, il che può aumentare i costi per clic e impressione.

Suggerimenti per gestire i costi

  • Stabilisci un budget chiaramente: Inizia con un budget giornaliero o totale che puoi permetterti e aggiusta in base ai risultati.
  • Ottimizza costantemente: Monitora le prestazioni degli annunci e apporta modifiche per massimizzare il ROI.
  • Segmenta il pubblico: Usa il targeting dettagliato di LinkedIn per raggiungere solo il pubblico più rilevante e ridurre i costi superflui.

Perché rivolgersi a web agency specializzate per la pubblicità su LinkedIn?

Le campagne pubblicitarie su LinkedIn possono essere complesse, richiedendo competenze specifiche sia nella creazione degli annunci che nel monitoraggio e nell’ottimizzazione delle campagne. Affidarsi a web agency specializzate può offrire numerosi vantaggi:

1. Esperienza e competenza

  • Navigazione nel LinkedIn Campaign Manager: Le web agency specializzate hanno esperienza con la piattaforma pubblicitaria di LinkedIn, facilitando il processo di creazione degli annunci.
  • Targeting avanzato: Possono utilizzare tecniche di targeting avanzate per assicurarsi che gli annunci raggiungano il pubblico più pertinente.
  • Consulenza strategica: Forniscono consulenza personalizzata sulla strategia più efficace per raggiungere gli obiettivi, come “come fare pubblicità su LinkedIn” e “come creare una campagna pubblicitaria su LinkedIn”.

2. Risultati ottimizzati

  • ROI Migliorato: Le agenzie ottimizzano gli annunci per massimizzare il ritorno sull’investimento.
  • Analisi delle Prestazioni: Forniscono report dettagliati e utilizzano strumenti avanzati di analisi per migliorare continuamente le campagne.

3. Risparmio di tempo e risorse

  • Gestione Completa: Gestiscono ogni aspetto della campagna, dalla creazione alla gestione, lasciando al cliente il tempo per concentrarsi sul core business.
  • Efficacia del Budget: Ottimizzano il budget pubblicitario per evitare sprechi e migliorare l’efficacia della campagna.

4. Accesso a risorse specializzate

  • Creatività Professionale: Forniscono servizi creativi per assicurare che gli annunci siano accattivanti e ben progettati.
  • Tecnologie Avanzate: Utilizzano strumenti di monitoraggio e ottimizzazione avanzati per ottenere i migliori risultati.

5. Adattabilità e aggiornamenti continui

  • Tendenze del mercato: Rimangono aggiornate sulle ultime tendenze pubblicitarie e sulle nuove funzionalità di LinkedIn.
  • Adattabilità: Possono rapidamente adattare la strategia pubblicitaria in base alle esigenze del cliente o alle nuove dinamiche del mercato.

Noi di Salento Factory, web agency specializzata in creazione di campagne adv pubblicitarie su LinkedIn, grazie alla nostra esperienza, competenza e risorse specializzate, possiamo aiutare a creare campagne efficaci, ottimizzare i costi e ottenere risultati misurabili.

Contattaci per una consulenza gratuita su come creare una campagna pubblicitaria su LinkedIn, siamo a tua disposizione!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *