Come usare LinkedIn per il tuo business

linkedin-lecce

Come usare LinkedIn per il tuo business

Indice dei contenuti

Cos’è LinkedIn?

LinkedIn, è il più grande network professionale esistente sul web. E’ un social network, esattamente come Facebook, ma pensato per sviluppare contatti professionali tra aziende e aziende o tra lavoratore e azienda.

linkedin-puglia

Lo scopo per cui è stato creato LinkedIn è quello di generare occasioni professionali. E’ pensato per trovare lavoro ma anche potenziali clienti, reti commerciali, referenti e collaborazioni.

Abbiamo detto che Linkedin è utile innanzitutto per i professionisti e le aziende ma anche per gli studenti che cercano opportunità o a chi ha appena terminato un master. Insomma LinkedIn è utile a tutti, anche a te!

Non solo occasioni lavorative ma LinkedIn è utile anche per:

  • per sapere come si muovono e cosa fanno i tuoi concorrenti
  • per comunicare più velocemente con la tua rete di contatti
  • per dimostrare competenza e professionalità nel proprio lavoro
  • per rafforzare la tua reputazione on line e il tuo branding
  • per estendere la propria rete di contatti
  • per restare aggiornato sul proprio settore lavorativo
  • per  per coinvolgere la propria rete di contatti in nuovi progetti

Come funziona?

Diciamo subito che per ottenere risultati utilizzando questa piattaforma ci dovrai essere con frequenza, di certo dovrai accedervi almeno una volta al giorno. Questa è la strategia da seguire se vuoi avere successo su LinkedIn. Si ok, accedervi frequentemente, ma per quanto tempo? Questo dipende da te, dal lavoro che svolgi e il tempo che hai a disposizione ma almeno una volta al giorno, prendici l’abitudine!. Come ogni social, anche LinkedIn va seguito con , gli altri devono sapere che il tuo utilizzo non è hobbistico ma che ci credi davvero.

Quali sono le attività da fare spesso su LinkedIn?

Controlla la messaggistica

  • Rispondi a TUTTI i messaggi facendolo con calma, pensando e ragionando prima di scrivere. Non dimentichiamoci che LinkedIn si basa sulle relazioni e queste vanno sapute curare.

Controlla le notifiche

  • Rispondi quanto prima a chi ha commentato i tuoi contenuti
  • Guarda chi ha consigliato o condiviso i tuoi contenuti ed eventualmente chiedi il collegamento o approfittane per avviare una conversazione
  • Fai gli auguri a chi compie gli anni
  • Fai i complimenti a chi trova un nuovo lavoro o chi ha cambiato lavoro
  • Se ti sei proposto come esperto per dare consigli su qualche argomento (una delle funzioni di Linkedin), rispondi a chi fa delle domande sui tuoi temi
  • Manda una richiesta di collegamento a chi ha visitato il tuo profilo (importantissimo!)

Pubblica e interagisci con i tuoi collegamenti di Linkedin

  • Pubblica periodicamente un articolo (ricorda che gli articoli non sono normali post) – I contenuti di qualità sono fondamentali!
  • Pubblica almeno un tuo messaggio al giorno (una notizia che reputi interessante, una pensiero, una notizia oppure un commento). Non sai di cosa parlare? Prova a seguire gli argomenti del momento e trova ispirazione!

Sviluppo del tuo network

  • Accetta sempre le richieste di collegamento facendo attenzione di mandare loro un messaggio di ringraziamento
  • Cerca attraverso il menù “rete” nuovi potenziali clienti oppure contatti utili al tuo network e chiedi loro il collegamento
  • Chiedi ad un contatto di primo livello di presentarti ad un contatto di secondo livello (ricordati che con la versione free puoi arrivare solo sino al 2 livello)
  • Cerca un nuovo gruppo o una nuova pagina da seguire
  • Interagisci con potenziali clienti all’interno di gruppi per farti conoscere

Attività da fare

  • Ci sono modifiche da fare, cose da aggiungere o da togliere?
  • Controlla e aggiorna l’elenco delle competenze
  • Aggiorna costantemente le varie sezioni
  • Verifica se nei testi ci sono le parole chiave giuste per farti trovare (anche LinkedIn si basa su algoritmi interni che valutano la qualità delle keyword).  Scopri quali sono le parole più cercate su LinkedIn

Impostazioni di privacy

  • Controlla spesso le impostazioni di privacy e delle notifiche per evitare di riceverne troppe oppure troppo poche (significa in questo caso che sei poco visibile)

Monitoraggio

Come ogni strategia digitale che si rispetti bisogna monitorarne l’efficacia. Solo così possiamo capire se quanto stai facendo e il tempo impiegato è speso bene o se dovrai fare degli aggiustamenti. Quindi:

  • Controlla le statistiche che ti mettono a disposizione per valutare i risultati ottenuti
  • Devi conoscere quante persone visitano il tuo profilo, chi sono, da dove, ecc
  • Hai scritto un articolo interessante ma non sai chi lo sta leggendo?
  • Quante volte sei comparso nelle ricerche fatte su Linkedin?

Quanto costa?

Essere su LinkedIn in forma base è completamente gratuito.  Tra alcune limitazioni ci sono ad esempio, la possibilità di vedere solo i primi 100 risultati per ricerca o salvare fino a tre ricerche e ricevere avvisi settimanali su queste ricerche.

La versione Premium ha quattro versioni, ognuna con costi diversi:

  • Job Seeker: utile per chi cerca attivamente un lavoro (prezzo 21,99 € /mese + iva)
  • Business Plus: adatto a chi vuole rafforzare il proprio brand e sfruttare la sua rete (prezzo 44,99 € / mese + iva)
  • Sales Navigator: utile ai professionisti in cerca di clienti per procacciare affari (prezzo 59,99 € / mese + iva)
  • Recruiter Lite: ideale per chi assume personale (prezzo 89,95 € / mese + iva)

Sono disponibili anche tre livelli di abbonamento:

  • Business al costo mensile di € 14,95
  • Business plus al costo mensile di € 29,95
  • Executive al costo mensile di € 53,95

Come avrai capito la costanza nel suo uso può portare dei veri risultati per la tua azienda e il tuo business ma se non hai tempo, conoscenza o risorse umane che possano portare avanti una strategia su LinkedIn allora, forse, dovresti rivolgerti a qualcuno che  ti auti nella sua gestione. Noi siamo qui per questo!